Aprire “La Bussola dell’Attore” nel Friuli Venezia Giulia per vedere i giochi nell’ombra!

Aprire “La Bussola dell’Attore” nel Friuli Venezia Giulia è stato un modo,  un passaggio obbligato, che mi serviva per vedere se in loco c’era del personale affidabile …quelli che avevano certe doti..e..certe sensibilità. Colui che interiormente affronta il doppiaggio dicesi anche “voce nell’ombra” secondo lo stesso Fellini veniva visto come una specie di medium….in quanto doveva fare ciò che un attore diverso da lui su uno schermo voleva dare. Nel frattempo mi era servito per sondare chi gestiva i soldi dell’AUDIOVISIVO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA e che comandava sulla mia stessa città la film Commission con Federico Poilucci.  Non a caso uno stesso Almirante prima di fare il Movimento Sociale Italiano era stato un direttore di doppiaggio…per cui memore di ciò ……dissi :”che il parlare di ombra servisse a comprendere i giochi delle ombre? ” ” Farò un Teatro nel Teatro….attraverso la scuola di doppiaggio……capirò come salvare il teatro dell’uomo?” ” Così come se fosse un bel film mangiando del pop corn farò vedere ai miei amici perché il Friuli Venezia Giulia è bloccato!” “I giochi che gestivano in ombra il Friuli Venezia Giulia?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.