Ascoltate l’intervista su RadioAttività: Dicono che non ci sono i soldi eppure dicono di no ad una iniziativa gratuita contro la droga.

Voi sapete che uno dei cardini dello spettacolo è quello di smuovere le coscienze, aiutarle nel loro percorso di consapevolezza. Ebbene Noi facciamo spettacolo nello spettacolo, non solo quando siamo di scena ma anche quando andiamo a proporre le nostre idee. La Nostra è una  sfida, siamo dei volontari dell’informazione che vanno a proporre degli spettacoli autentici contro le dipendenze gratuitamente senza voler vendere alcun prodotto. Ebbene su un comprensorio di 17 scuole  nella città di Trieste a risponderci è stata solo la grande Guido Corsi(nella figura della professoressa napoletana Laura Agrimino) dove venerdì faremo lo spettacolo davanti a 150 ragazzi di terza media. Ieri ne parlavo in Questura a riguardo ritenendo scandaloso che delle persone stipendiate dallo Stato non facessero regolarmente il loro lavoro di segreteria. Una dirigente delle biblioteche civiche mi ha risposto che si ravvisavano i parametri per non ascoltarmi perché non è detto che la mia iniziativa potrebbe  interessare .  Capite ?Vogliamo aiutare contro la droga gratuitamente senza scopo lucro….capite siamo scomodi…..ma a  chi?…..Oggi siamo più civili  abbiamo gente che ha voluto togliere i crocefissi dalle aule…..ma mi domando al loro posto ….al posto di Gesù …che hanno messo…nelle scuole .?  Forse è normale che non ci vogliano ..dentro la scuola….potremmo ravvisare delle colpe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.