Hai paura del pubblico?

Devi fare un discorso, e la folla ti mette soggezione ?  Sei arrivato a un punto che persino una sola persona potrebbe metterti a disagio?

Ti preoccupa Tuo figlio e vorresti poterlo aiutare?

Senza droga senza bere senza medicine tornerai in sella ………..  

Niente paura tutto si supera niente è impossibile.   

 Non aver paura è capitato ai migliori ………..è capitato anche agli attori!

Lezioni singole o di gruppo per coloro che cercano il massimo risultato nel minor tempo possibile.


Orari e lezioni da accordare con la segreteria organizzativa.

scrivi al seguente indirizzo :     labussoladellattore@gmail.com  specificando :    

Teatro Luce Illuminazione Teatro Teatro Te

  1. nome , cognome
  2. città
  3. cellulare
  4.  settore( politico- scuola- militare-) 
  5.  periodo di pertinenza in cui devi esser pronto/a

 

 

Ti chiameremo per parlare del  piano di lavoro più adatto a te.

il direttore artistico

Francesco Gusmitta 

A settembre Incontro Aperto al Pubblico di Padova e di Trieste per rinnovare l’appuntamento “Leggevamo Quattro Libri al Bar” dal tema “I Nonni e i Segreti della Lettura” come Incontrarci Valutarci e Inserirci all’Interno di un Mondo che Parli ai Più piccini Aiutandoli in un Percorso Finalizzato ad una sana e lenta Crescita” . Ospite lo stesso Bruno Contigiani.

Vivere con LentezzaPer info ” incontri pubblici” iscriversi alla newsletter cliccando qui

 

 

Al Ministro di Grazia e Giustizia un sentito “grazie”. L’attore è uomo d’azione e chi meglio di chi ha vissuto in prima persona il rischio può aiutarCi ad esprimere un domani dei concetti ETICI.

Voglio ringraziare come ho già fatto attraverso l’ufficio stampa del dr.Lagonigro sulle frequenze di radioattività scientemente usate dal conduttore Guido Roberti , una persona che cito poco e che però ammiro Jena-Plissken-01tantissimo per la Sua costanza nell’esser vicina a chi è meno fortunato.
E’ una donna, una persona ..un ESSERE.….di quelli che nel silenzio si adopera nell’ aiutare il prossimo.
Si tratta di Marta Vuch ( perennemente occupata sul fronte degli aiuti umanitari) che mi ha fatto conoscere Gabriella Russian con il suo progetto “genitorialità” e così la realtà di @uxilia Italia​ con la quale ho avuto modo di avvicinarmi ai detenuti…….
Ringrazio inoltre cosa che farò anche per lettera il Ministro di Grazia e Giustizia per l’opportunità di arricchimento che ha dato non solo a me ma anche a tutti miei ragazzi…de “La Compagnia de La Bussola dell’Attore” 
Come sapete il cinema …il teatro…..vivono di sogni e di realtà…così…..chiederò la possibilità di avere nei prossimi prossimi lavori ..di teatro e di cinema ….dei detenuti , magari anche indirizzandoli  tra le fila del mondo civile  tra le nostre  future produzioni .
L’attore è uomo d’azione e chi meglio di chi ha vissuto in prima persona il rischio può aiutarci ad esprimere un domani dei concetti ETICI.
Oggi nel cinema …..e nel teatro spesso e volentieri …abbiamo….“cortigiani”…persone che preferiscono seguire correnti facili…..in ossequio ai potenti o potentati di turno…….dove il gioco della VERITA’ fa paura.

NOI SIAMO ALTRO

     

27 Marzo 2015 lo spettacolo di “V” entra in carcere per portare “LA SPERANZA” del ritorno di una Vera Giustizia.

Franz Copy3x1 dedico questa idea …questo spettacolo….a coloro che pensano e anelano al ritorno di una vera GIUSTIZIA . Ricordo che il mio ritorno in carcere avviene dopo l’operazionefavola ….dove ho saggiato di persona gli sguardi di chi avevo davanti, sguardi pieni di amore, cristallini,  che riflettevano un’anima. I detenuti che avevo davanti erano più candidi e più puliti dei molti che oggi ci  rappresentano in parlamento.  Ricordate che per il ritorno di una vera giustizia, dobbiamo ridare un vero senso alle parole. MEMENTO AUDERE SEMPER.  Nella stessa Bibbia si parla di “ VERBO” ovvero di “ PAROLA” Così per il ritorno dell’UOMO, del suo incedere con la mano sul cuore, umano,   lo si dovrà fare  a partire….. dalla stessa parola: CANDITATO (da candido)che vuol dire pulito..colui che dovrebbe essere un esempio di pulizia..e bontà…..Oggi Madame Giustizia, viene gestita, da Candidati travestiti da agnelli, i quali come un vecchio “travesta”, cambia i propri connotati, per ingannare chi si trova davanti. Gli attori volontari che mi seguiranno in questa avventura sono Alessandro FasanIrene Sualdin Marco Rossetti con  Dario Degrassi all’effettistica sotto l’assistenza registica di Francesca Saponaro….. di seguito le parole di un bellissimo film che ha per tema..un Gesù che muove le parole.      

“Conosco ogni centimetro di questa cella. Questa cella conosce ogni centimetro di me. Tranne uno. Ci insegnano a ricordare le idee e non l’uomo, perché l’uomo può fallire. L’uomo può essere catturato, può essere ucciso e dimenticato. Ma 400 anni dopo ancora una volta un’idea può cambiare il mondo. Io sono testimone diretto della forza delle idee, ho visto gente uccidere per conto e per nome delle idee, li ho visti morire per difenderle… Ma non si può baciare un’idea, non puoi toccarla né abbracciarla; le idee non sanguinano, non provano dolore… le idee non amano. Non è di un’idea che sento la mancanza ma di un uomo, un uomoche mi ha riportato alla mente il 5 novembre: un uomo che non dimenticherò mai.”
                                                                                  NATALIE PORTMAN Evey Hammond

Il Primo Giorno di Prove di Angelo Orlando

sala prove con Maurizio Micheli e Michele Mirabella
Sala prove con Maurizio Micheli e Michele Mirabella al centro Francesco Gusmitta all’epoca attore nel ruolo di Garibaldi per lo spettacolo “Garibaldi Amore Mio” ora attuale direttore artistico de La Bussola dell’Attore.

IL PRIMO GIORNO DI PROVE

Primo giorno di prove

Alla fine del mondo. Le sale prove le mettono sempre così lontano. Il concetto è il lontano. Più un posto è lontano e più la probabilità che ci sia una sala prove aumenta. Lontano. Lontano da dove? Lontano da te e dal tuo viaggio per arrivarci. Ti avvolgi la sciarpa al collo. Meno male che l’hai portata. Fortuna che c’è la metropolitana. Meglio la metro che in motorino. Si è abbassata di colpo la temperatura. Sempre così. Il primo giorno di prove coincide sempre con il primo giorno di freddo. Come facevano gli attori di Stanislavskij quando facevano le prove a Mosca? Colbacco, cappotto e via. Il teatro è una passione. Pensi a Stanislavskij e ti viene un brivido. Ci hai mai capito niente del metodo? Il mondo interiore era quello del personaggio o dell’attore? C’era questa cosa delle affinità e delle relazioni… e basta.

Continua a leggere Il Primo Giorno di Prove di Angelo Orlando

Da italiano ringrazio gli sloveni della slovenia!

Perché mi sono simpatici gli Sloveni?
Perché sono più: ” LIBERI DI NOI!
VI faccio un esempio molto semplice……..
Come sapete quando ho aperto La Bussola dell’Attore con l’idea di studiare l’edificazione di una città del cinema….avevo chiesto in giro dei servizi televisivi per reclamizzarne la Sua nascita. Alla RAI di Trieste lo chiesi a Gioia Meloni attuale conduttrice del telegiornale regionale , persona che consideravo amica in quanto di tanto in tanto ci si sentiva ed addirittura una volta che era venuta per lavoro a Roma mi aveva chiesto di andarla a prendere con la moto dove alloggiava per andare a mangiare in un posto tipico di Roma e così la portai a mangiare da “baffetto” …… Per cui non credevo di fare un azzardo nel chiederLe di farmi un servizio dando la notizia della nascita della Bussola.
Mi rispose…..che la RAI non poteva reclamizzare nulla di privato…ma solo attività che ricevevano i soldi dalla Regione!
Allora capite? Se sei quello che attraverso l’aggancio della politica …riesce ad avere i contributi allora puoi essere santificato …..e salire agli albori della cronaca…..del successo
Per cui un uomo libero che privatamente ha una iniziativa che potrebbe creare dei posti di lavoro in Italia si trova davanti un cartello che te lo impedisce….
Capite allora …?
Ovviamente questa persona…..che sapevo amica…..mi faceva capire…… l’Italia di oggi e il perché stavamo colando a picco.
Guardate invece il servizio che mi fece la TELEVISIONE DI STATO SLOVENA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Aprire “La Bussola dell’Attore” nel Friuli Venezia Giulia per vedere i giochi nell’ombra!

Aprire “La Bussola dell’Attore” nel Friuli Venezia Giulia è stato un modo,  un passaggio obbligato, che mi serviva per vedere se in loco c’era del personale affidabile …quelli che avevano certe doti..e..certe sensibilità. Colui che interiormente affronta il doppiaggio dicesi anche “voce nell’ombra” secondo lo stesso Fellini veniva visto come una specie di medium….in quanto doveva fare ciò che un attore diverso da lui su uno schermo voleva dare. Nel frattempo mi era servito per sondare chi gestiva i soldi dell’AUDIOVISIVO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA e che comandava sulla mia stessa città la film Commission con Federico Poilucci.  Non a caso uno stesso Almirante prima di fare il Movimento Sociale Italiano era stato un direttore di doppiaggio…per cui memore di ciò ……dissi :”che il parlare di ombra servisse a comprendere i giochi delle ombre? ” ” Farò un Teatro nel Teatro….attraverso la scuola di doppiaggio……capirò come salvare il teatro dell’uomo?” ” Così come se fosse un bel film mangiando del pop corn farò vedere ai miei amici perché il Friuli Venezia Giulia è bloccato!” “I giochi che gestivano in ombra il Friuli Venezia Giulia?”